Cisl Scuola Sondrio News

ABILITAZIONI DOCENTI: FINALMENTE I DECRETI

Scritto da: Caelli Dario

24 Aprile 2024

La ministra dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, ha firmato oltre 80 decreti utili all’accreditamento per l’avvio dei corsi da svolgere presso le Università e le istituzioni AFAM e in questi momenti il Ministero sta provvedendo alla loro pubblicazione in un’area riservata.
L’obiettivo è quello di avviare, in tempi davvero brevi, i nuovi percorsi formativi e abilitanti coincidenti con tutte le classi di concorso utili all’insegnamento nelle nostre scuole: come previsto dalla Legge 79 del 29 giugno 2022, il via libera riguarda sia la formazione dei nuovi docenti, che dopo il diploma di laurea avranno la possibilità di conseguire 60 Crediti formativi universitari, ma anche l’acquisizione dei 30 Cfu utili all’impossessarsi di nuove abilitazioni da lungo tempo reclamate da tanti docenti di ruolo già abilitati o specializzati, a partire dai cosiddetti “ingabbiati”. E per queste ultime categorie non dovrebbe essere previsto alcun numero “chiuso”.

Pubblicati i decreti: al via i nuovi percorsi

Sono stati pubblicati il 23 aprile 2024 i decreti MUR che consentono finalmente l’avvio dei percorsi di universitari per il conseguimento dell’abilitazione sulle classi di concorso della scuola secondaria.
Il DM 620 fissa la quota di riserva destinata ai precari con tre anni di servizio sia della scuola statale che paritaria.
La riserva è fissata al 45% di cui il 5% per coloro che abbiano svolto tre anni nei percorsi di istruzione e formazione professionale.
In caso di eccedenza di domande, gli aspiranti saranno graduati secondo i criteri di cui alla Tabella A.
Il DM 621 invece, autorizza l’avvio dei percorsi nelle diverse università secondo la ripartizione prevista nell’Allegato A.
Nell’Allegato B al DM 621 sono individuati i criteri per definire l’ordine di accesso ai percorsi ordinari di 60 CFU in caso di eccedenza di domande.
Di seguito il link del MUR con la notizia:
Posti totali per le abilitazioni

A breve altri aggiornamenti

Validità dei MASTER per il conseguimento dei CFU mancanti per la validità dei titoli di accesso alle classi di concorso.

Percorsi attivi per l’abilitazione

Il MIM con il MUR ha finalmente attivato i percorsi abilitanti. Di seguito l’elenco dei corsi autorizzati.

I percorsi dell’abilitazione

I percorsi universitari per conseguire l’abilitazione per le classi di concorso della scuola secondaria
Il nuovo sistema di formazione e accesso al ruolo dei docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado è stato delineato dal DL n. 36/2022, convertito in legge n. 79/2022, che ha modificato il D.lgs. 59/2017.

Un passaggio fondamentale è stato la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 25 settembre 2023 del DPCM 4 agosto 2023, che delinea i vari percorsi previsti.

Percorsi da attivare nell’anno accademico 2023/24

I percorsi da attivare saranno

  • Percorso 60 CFU/CFA
  • Percorso 30 CFU/CFA, da concludere entro il 28 febbraio 2024, per permettere la partecipazione al secondo concorso
  • Percorso 30 CFU/CFA per docenti per docenti che hanno svolto servizio presso le istituzioni scolastiche statali o paritarie per almeno tre anni, anche non continuativi, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso per la quale scelgono di conseguire l’abilitazione, nei cinque anni precedenti e docenti vincitori del concorso straordinario bis.

N.B. I percorsi da 30 CFU per docenti in possesso di abilitazione per altro grado o classe di concorso o specializzazione sostegno sono svincolati dal fabbisogno, per questo motivo non sono citati nella nota, neanche in riferimento alla data ultima di conclusione.

L’APPROVAZIONE DEL MUR

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha approvato 1.510 percorsi abilitanti per un totale di circa 100mila posti: secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore di oggi, lunedì 4 dicembre 2023, i posti per i percorsi da 60 CFU sono più di 63mila, circa 32mila riguardano i percorsi da 30 CFU mentre 2305 posti riguardano i corsi da 36 CFU. Il Lazio è la regione che proporrà il maggior numero di corsi abilitanti (186), seguita dalla Sicilia con 130 e dalla Lombardia con 112. La distribuzione dei percorsi sembra piuttosto equilibrata tra Nord, Centro e Sud. Occorre sottolineare, comunque, che si tratta ancora di numeri provvisori in quanto occorrerà attendere l’OK dell’ANVUR.
Inoltre, il Ministero dell’Università e della Ricerca dovrà provvedere a un adeguamento delle disponibilità in base alla copertura delle future supplenze sull’organico di fatto. Anche l’offerta formativa, comunque, è piuttosto varia, in base alle diverse classi di concorso.

I PERCORSI NELLE UNIVERSITA’ DELLA LOMBARDIA

112 percorsi abilitanti approvati e in attesa di via libera definitivo dall’ANVUR.

UNIVERSITA’PERCORSI
Università cattolica di Milano – Visita la pagina19
Università degli studi di Bergamo – Visita la pagina25
Università degli studi di Milano – Visita la pagina15
Università degli studi di Milano Bicocca – Visita la pagina12
Università degli studi di Pavia – Visita la pagina17
Università e-campus – Visita la pagina24
Percorsi totali: 112

Quando saranno approvati definitivamente i percorsi abilitanti?

Entro 40 giorni dall’approvazione del MUR l’ANVUR dovrà fornire il via libera definitivo. Entro la fine di dicembre i percorsi saranno disponibili.

Per approfondire la questione vai al video di Tecnica della scuola che trovi in fondo alla pagina e ascolta le spiegazioni puntuali del Segretario della CISL Scuola Attilio Varengo.

Ti potrebbero interessare

ORGANICO PERSONALE ATA

ORGANICO PERSONALE ATA

Pubblicato nella giornata dell'8 maggio 2024 l'organico del personale ATA. Da una prima analisi riusciamo a stabilire...

Archivio

Scegli la categoria
Scegli la data